Elisa Stefanini
Counsel
Elisa è entrata a far parte di Portolano Cavallo a febbraio 2017, dopo aver maturato una lunga esperienza professionale nel diritto amministrativo e nell’ambito regolamentare e della compliance con un focus, esclusivo negli anni più recenti, sul settore farmaceutico e dei dispositivi medici e delle Life Sciences in generale.

Elisa ha un’approfondita conoscenza dei profili regolamentari del settore Life Sciences con particolare riferimento alle sperimentazioni cliniche e all’immissione in commercio, promozione e commercializzazione di farmaci e dispositivi medici. Ha anche acquisito una significativa esperienza in relazione alla tutela dei dati personali nel contesto delle sperimentazioni cliniche, con particolare riguardo al trattamento dei dati genetici, anche attraverso biobanche. Inoltre, presta assistenza nell’ambito delle operazioni di M&A nel settore farmaceutico, dei dispositivi medici e di altri settori delle Scienze della Vita in relazione ai profili regolamentari.

Prima di entrare in Portolano Cavallo, dal 2010 Elisa ha collaborato con BonelliErede. In precedenza, dal 2009, Elisa ha lavorato nel dipartimento di proprietà intellettuale e privacy dello studio legale Bird&Bird e presso lo Studio Legale BLB e Nunziante Magrone.

Dal 2006 al 2010 è stata professore a contratto di diritto pubblico e costituzionale presso l’Università Commerciale Luigi Bocconi.

Laureata cum laude in giurisprudenza presso l’Università Commerciale Luigi Bocconi nel 2004, Elisa ha conseguito il diploma dell’Academy of European Law presso l’European University Institute di Fiesole in “New Technologies and Human Rights” nel 2006 e nel 2008 il Dottorato in Diritto Costituzionale presso l’Università degli Studi di Milano, con una tesi su “Dati genetici e Privacy in prospettiva comparata”, effettuando durante il dottorato un periodo di ricerca presso il King’s College London.

Nel 2019 è ranked da Legal500 come “Next Generation Lawyer” nella guida EMEA – Life Sciences. Inoltre, è stata inclusa da Who’s Who Legal  nelle guide WWL: Life Sciences e  WWL: Italy 2019, tra gli esperti di Life Sciences.

È autrice di diverse pubblicazioni in materia di biotecnologie e ricerca scientifica, tra cui la monografia “Dati genetici e diritti fondamentali. Profili di diritto comparato ed europeo”, CEDAM, 2008 e numerosi articoli sui medesimi temi su alcune delle più prestigiose riviste in materia.  A titolo esemplificativo: “Publication of Clinical Trials Data: A New Approach to Transparency in the European Legislative Framework” (Medicine Access, October 11, 2017);  “Telemedicina, mHealth e diritto” (Rassegna di diritto farmaceutico, 2016); “Genetic research and rights of the people involved: from an individual approach to an universal perspective” (Biotech Innovations and Fundamental Rights, Springer, 2011); “La circolazione dei dati genetici tra vecchi diritti e nuove sfide” (in I dati genetici nel biodiritto, CEDAM, 2011); “Italian Biobanks and the Need for Legislative Regulation” (in Script-Ed, 2010); “Dati genetici condivisi: una nuova frontiera per la privacy” (Diritto pubblico comparato europeo, 2008); “Principio di coesistenza e Regioni OGM-free: fine della moratoria sulle coltivazioni transgeniche in Italia” (in Giurisprudenza costituzionale, 2006).

È altresì autrice di numerosi articoli su riviste, anche straniere (online e cartacee) specializzate nel settore Life Sciences.

Partecipa, in qualità di relatrice, a numerosi convegni e seminari sia accademici che rivolti ad operatori del settore Life Sciences. Elisa è iscritta all’Albo degli Esperti e dei Collaboratori di AGENAS nell’area Economico / Gestionale – Giuridico / Amministrativa e della Formazione manageriale.

Lingue parlate: inglese.

Elisa è iscritta all’Ordine degli Avvocati di Milano con numero 2008004802.

Indietro
Seguici su