Il rebus dell’applicazione va all’esame di assonime
Cerca per...
Cerca
14 Novembre 2011
Luci e ombre nell’applicazione delle norme in merito all’addizionale del 10% sugli emolumenti variabili corrisposti a dirigenti e collaboratori di imprese operanti nel settore finanziario. Queste le principali indicazioni contenute nella circolare Assonime 28 ottobre 2011 n. 27, che in più parti sottolinea i dubbi applicativi di una normativa non chiara e dalla incerta interpretazione. La novità in materia è costituita dalle recenti modifiche recate dalla manovra estiva 2011 (Dl 98/2011, convertito con modificazioni dalla legge 111/2011) in tema di quantificazione dell’addizionale, laddove si prevede che la stessa si applichi alla parte degli emolumenti variabili che eccede la remunerazione fissa. […]
Indietro
Seguici su