Accedi Non sei ancora Registrato?
chiudi
Registrati

Iscriviti per ricevere i nostri articoli via email in tempo reale

Oops! Non è stato possibile trovare il tuo modulo.

chiudi
Chi Siamo
Portolano Cavallo concentra la propria attività nel settore TMT sin dalla sua nascita nel 2001 ed è ora riconosciuto come lo studio legale italiano leader in questo settore.
chiudi
Lo Studio
Portolano Cavallo è stato fondato nel 2001 dai soci Manuela Cavallo e Francesco Portolano. L’attività dello studio si concentra soprattutto su M&A e sul settore Media, sotto ogni aspetto.
chiudi
Blog
Ita / Eng

Contenuti inseriti nel mese di dicembre 2014

dic 9

Identità ed eredità digitali

Il Consiglio Nazionale del Notariato ha istituito – insieme all’Università Bocconi di Milano, a Google, a Microsoft e allo studio legale Portolano Cavallo – un tavolo di lavoro per trovare soluzione al problema dell’eredità digitale e dell’identità digitale.     Consulta la rassegna stampa: Affari Italiani - Eredità ed identità digitali: quale futuro per i vostri… continua

dic 9

Notai, valore economico eredità digitale

Un valore non soltanto “emotivo, ma anche economico”. Lo possiede la mole di nostre informazioni in rete, ossia dati personali, archivi locali o su cloud, investimenti gestiti online, blog e profili social. Pertanto, occorre assicurare “ai cittadini strumenti per una corretta gestione dei propri dati personali in rete e delineare possibili soluzioni sul tema dell’eredità… continua

dic 9

Eredità digitale, un protocollo per i beni «virtuali»

Non solo immobili, quadri e pezzi d’antiquariato: oggi le eredità riguardano anche beni “virtuali”, economici ed emotivi, come fotografie archiviate su cloud, investimenti online, profili dei social network, libri ed mp3. Trasferire ai propri eredi questi beni non è, però, così semplice. Per questo il Consiglio nazionale del Notariato ha istituito – insieme all’Università Bocconi di Milano,… continua

dic 9

Identità ed eredità digitale, un convegno a Milano

Quando una persona muore, che fine fanno i suoi ricordi digitali e le informazioni personali e finanziarie che conservava su dispositivi elettronici, profili social e sul cloud? Di eredità virtuale si è discusso a un convegno organizzato oggi a Milano dal Center on International Markets, Money and Regulation dell’Università Bocconi con il Consiglio Nazionale del… continua

dic 9

L’eredità digitale vale 35 mila dollari

L’eredità digitale vale 35 mila dollari, e diventa un caso per i notai, non più solo impegnati a gestire l’eredità di beni materiali, azioni e depositi bancari. Oggi un padre desidera lasciare ai figli non solo la casa, ma anche la sua libreria di brani musicali e video, dopo che, nell’era della musica liquida, i file… continua

dic 9

Eredità ed identità digitali: quale futuro per i vostri dati online?

Nell’era del digitale diventa sempre più importante definire la sorte dei propri dati online, archivi digitali, locali o su cloud, investimenti gestiti online, blog e profili social, considerando che il loro valore non è più soltanto affettivo, ma possiede un vero e proprio corrispettivo economico. Secondo un sondaggio a cura di McAfee (luglio 2014) a… continua